CON IL PATROCINIO DI

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza
Archivi Arti Applicate Italiane del XX secolo

Open Book

Ceramica e arti decorative del Novecento

La rivista Ceramica e Arti Decorative del Novecento, con cadenza semestrale, si propone di raccogliere saggi, contributi e recensioni sui temi delle arti decorative/applicate/industriali del Novecento con l’obbiettivo di riunire e rendere confrontabili ricerche provenienti da diversi ambiti scientifici e sollecitare sovrapposizioni e contaminazioni di approccio per il racconto e l’interpretazione del rapporto tra cultura del progetto e produzione nelle sue diverse accezioni di artigianato e industria e delle relazioni che intessono con lo spazio, la ricerca formale e visiva, la comunicazione, la ricezione e fortuna critica, i quadri economici e sociali, le fortune esposive, critiche e di mercato. In questo senso la ceramica evocata dal titolo rappresenta la metafora di un materiale “fossile guida” che ha attraversato tutte le fasi della cultura creativa e produttiva umana e che è rintracciabile in ambiti diversi, dal capodopera al manufatto, dal materiale che si piega all’arte all’oggetto quotidiano e che dunque ben rappresenta, metaforicamente, l’andamento diacronico per quanto non lineare del rapporto tra qualità formale e modalità di utilizzo. Gli articoli pubblicati, risultati di call periodiche e processi di double-blind peer review (vedi comitato scientifico), indagheranno autori, famiglie di oggetti, utilizzi di tecniche, collezioni private e pubbliche con lo scopo di riportare le arti decorative nell’alveo di un più complesso sistema di lettura storico-scientifica, costruire e ri-costruire connessioni e relazioni tra i diversi campi disciplinari e sottrarle, in sintesi, alla categoria del divertissement e dell’analisi puntuale per restituirle al ruolo di campo di sperimentazione di modificazioni e innovazioni formali, di gusto e d’uso. A questo scopo, il comitato scientifico è composto da storici dell’arte, dell’architettura, del design, delle arti decorative e da specialisti di ceramica, vetro, che condividono la visione inclusiva che intendono arricchire e perfezionare. La rivista utilizza un sistema software proprietario per gestire efficacemente il processo di revisione, dalla sottomissione dell’articolo fino alla preparazione della bozza finale da parte del grafico, con l’obiettivo di ridurre al minimo i tempi richiesti per la pubblicazione. Le recensioni, appena accettate, verranno pubblicate anche nel sito, per permetterne una diffusione rapida.

Ceramica e arti decorative del Novecento

La rivista, con cadenza semestrale, si propone di raccogliere saggi, contributi e recensioni sui temi delle arti decorative/applicate/industriali del Novecento con l’obbiettivo di riunire e rendere confrontabili ricerche provenienti da diversi ambiti scientifici e sollecitare sovrapposizioni e contaminazioni di approccio per il racconto e l’interpretazione del rapporto tra cultura del progetto e produzione nelle sue diverse accezioni di artigianato e industria e delle relazioni che intessono con lo spazio, la ricerca formale e visiva, la comunicazione, la ricezione e fortuna critica, i quadri economici e sociali, le fortune esposive, critiche e di mercato. In questo senso la ceramica evocata dal titolo rappresenta la metafora di un materiale “fossile guida” che ha attraversato tutte le fasi della cultura creativa e produttiva umana e che è rintracciabile in ambiti diversi, dal capodopera al manufatto, dal materiale che si piega all’arte all’oggetto quotidiano e che dunque ben rappresenta, metaforicamente, l’andamento diacronico per quanto non lineare del rapporto tra qualità formale e modalità di utilizzo. Gli articoli pubblicati, risultati di call periodiche e processi di double-blind peer review (vedi comitato scientifico), indagheranno autori, famiglie di oggetti, utilizzi di tecniche, collezioni private e pubbliche con lo scopo di riportare le arti decorative nell’alveo di un più complesso sistema di lettura storico-scientifica, costruire e ri-costruire connessioni e relazioni tra i diversi campi disciplinari e sottrarle, in sintesi, alla categoria del divertissement e dell’analisi puntuale per restituirle al ruolo di campo di sperimentazione di modificazioni e innovazioni formali, di gusto e d’uso. A questo scopo, il comitato scientifico è composto da storici dell’arte, dell’architettura, del design, delle arti decorative e da specialisti di ceramica, vetro, che condividono la visione inclusiva che intendono arricchire e perfezionare. La rivista utilizza un sistema software proprietario per gestire efficacemente il processo di revisione, dalla sottomissione dell’articolo fino alla preparazione della bozza finale da parte del grafico, con l’obiettivo di ridurre al minimo i tempi richiesti per la pubblicazione. Le recensioni, appena accettate, verranno pubblicate anche nel sito, per permetterne una diffusione rapida.

Anteprima Vol. 4

Numero IV

Il quarto numero di “Ceramica e Arti Decorative del Novecento” invita il lettore alla scoperta di alcuni aspetti peculiari dell’arte applicata e industriale della prima metà del XX secolo, dando particolare risalto a quelle declinazioni nazionali e regionali di Art Nouveau e Art Déco che permettono di comprendere come questi fenomeni culturali strettamente connessi con la modernità, siano, soprattutto in Italia, costruiti su un’ossatura tradizionale che ne costituisce le fondamenta. La ceramica continua a riscuotere l’interesse della critica e degli studi...

Anteprima Vol. 3

Numero III

Con questo terzo numero “Ceramica e arti decorative del Novecento” propone una selezione di contributi che si concentrano in modo particolare sugli anni Venti e Trenta, per poi sforare nell’immediato secondo dopoguerra con il caso Leoncillo, sul quale si sta concentrando un interesse montante da parte della critica e del mercato. Fra le novità, accanto alla sezione “saggi” e alla sezione “recensioni”, compare una piccola sezione “archivi” che si concentra nello specifico degli archivi delle manifatture o di altro genere di documentazione inerente il lavoro sulle arti decorative e sul design.

Numero II

Il secondo volume di Ceramica e Arti Decorative del ‘900, allarga sensibilmente il proprio raggio di azione rispetto all'esclusività del tema ceramico ed offre importanti spunti di riflessione su vicende poco conosciute e su problematiche difficilmente affrontate nell’ambito tradizionale degli studi sulle arti decorative. Diversi sono gli approcci di metodo adottati dagli autori nei rispettivi saggi, ma tutti in eguale misura partecipano allo sforzo di presentare situazioni spesso inedite in un contesto frammentato e variegato come il mondo della produzione industriale e del design artistico. Il volume si compone...

Numero I

Ceramica e Arti Decorative del '900 si presenta come una raccolta di saggi di autori diversi pressoché esclusivamente dedicato alla ceramica italiana del XX° secolo ma il titolo si giustifica in quanto si pone come primo volume di un serie che, con uscite periodiche, si occuperà anche di altri settori delle arti decorative e del design, sempre con ricerche inedite su aspetti poco noti e mai approfonditi di questo vastissimo campo spesso inquinato da interessi commerciali che collidono con un approccio scientifico rigoroso. Capiterà così di veder sfatare qualche mito ma anche di scoprire artisti dimenticati...

Anteprima Vol. 4

Numero IV

Il quarto numero di “Ceramica e Arti Decorative del Novecento” invita il lettore alla scoperta di alcuni aspetti peculiari dell’arte applicata e industriale della prima metà del XX secolo, dando particolare risalto a quelle declinazioni nazionali e regionali di Art Nouveau e Art Déco che permettono di comprendere come questi fenomeni culturali strettamente connessi con la modernità, siano, soprattutto in Italia, costruiti su un’ossatura tradizionale che ne costituisce le fondamenta. La ceramica continua a riscuotere l’interesse della critica e degli studi...

Anteprima Vol. 3

Numero III

Con questo terzo numero “Ceramica e arti decorative del Novecento” propone una selezione di contributi che si concentrano in modo particolare sugli anni Venti e Trenta, per poi sforare nell’immediato secondo dopoguerra con il caso Leoncillo, sul quale si sta concentrando un interesse montante da parte della critica e del mercato. Fra le novità, accanto alla sezione “saggi” e alla sezione “recensioni”, compare una piccola sezione “archivi” che si concentra nello specifico degli archivi delle manifatture o di altro genere di documentazione inerente il lavoro sulle arti decorative e sul design.

Numero II

Il secondo volume di Ceramica e Arti Decorative del ‘900, allarga sensibilmente il proprio raggio di azione rispetto all'esclusività del tema ceramico ed offre importanti spunti di riflessione su vicende poco conosciute e su problematiche difficilmente affrontate nell’ambito tradizionale degli studi sulle arti decorative. Diversi sono gli approcci di metodo adottati dagli autori nei rispettivi saggi, ma tutti in eguale misura partecipano allo sforzo di presentare situazioni spesso inedite in un contesto frammentato e variegato come il mondo della produzione industriale e del design artistico. Il volume si compone...

Numero I

Ceramica e Arti Decorative del '900 si presenta come una raccolta di saggi di autori diversi pressoché esclusivamente dedicato alla ceramica italiana del XX° secolo ma il titolo si giustifica in quanto si pone come primo volume di un serie che, con uscite periodiche, si occuperà anche di altri settori delle arti decorative e del design, sempre con ricerche inedite su aspetti poco noti e mai approfonditi di questo vastissimo campo spesso inquinato da interessi commerciali che collidono con un approccio scientifico rigoroso. Capiterà così di veder sfatare qualche mito ma anche di scoprire artisti dimenticati...

Anteprima Vol. 4

Numero IV

Il quarto numero di “Ceramica e Arti Decorative del Novecento” invita il lettore alla scoperta di alcuni aspetti peculiari dell’arte applicata e industriale della prima metà del XX secolo, dando particolare risalto a quelle declinazioni nazionali e regionali di Art Nouveau e Art Déco che permettono di comprendere come questi fenomeni culturali strettamente connessi con la modernità, siano, soprattutto in Italia, costruiti su un’ossatura tradizionale che ne costituisce le fondamenta. La ceramica continua a riscuotere l’interesse della critica e degli studi...

Anteprima Vol. 3

Numero III

Con questo terzo numero “Ceramica e arti decorative del Novecento” propone una selezione di contributi che si concentrano in modo particolare sugli anni Venti e Trenta, per poi sforare nell’immediato secondo dopoguerra con il caso Leoncillo, sul quale si sta concentrando un interesse montante da parte della critica e del mercato. Fra le novità, accanto alla sezione “saggi” e alla sezione “recensioni”, compare una piccola sezione “archivi” che si concentra nello specifico degli archivi delle manifatture o di altro genere di documentazione inerente il lavoro sulle arti decorative e sul design.

Numero II

Il secondo volume di Ceramica e Arti Decorative del ‘900, allarga sensibilmente il proprio raggio di azione rispetto all'esclusività del tema ceramico ed offre importanti spunti di riflessione su vicende poco conosciute e su problematiche difficilmente affrontate nell’ambito tradizionale degli studi sulle arti decorative. Diversi sono gli approcci di metodo adottati dagli autori nei rispettivi saggi, ma tutti in eguale misura partecipano allo sforzo di presentare situazioni spesso inedite in un contesto frammentato e variegato come il mondo della produzione industriale e del design artistico. Il volume si compone...

Numero I

Ceramica e Arti Decorative del '900 si presenta come una raccolta di saggi di autori diversi pressoché esclusivamente dedicato alla ceramica italiana del XX° secolo ma il titolo si giustifica in quanto si pone come primo volume di un serie che, con uscite periodiche, si occuperà anche di altri settori delle arti decorative e del design, sempre con ricerche inedite su aspetti poco noti e mai approfonditi di questo vastissimo campo spesso inquinato da interessi commerciali che collidono con un approccio scientifico rigoroso. Capiterà così di veder sfatare qualche mito ma anche di scoprire artisti dimenticati...

Notizie ed Eventi

DIRETTORE RESPONSABILE

ALI FILIPPINI

Privacy Policy • Cookie Policy

CERAMICA E ARTI DECORATIVE DEL NOVECENTO - © COPYRIGHT 2018
Edizioni Zerotre - Artifices SRLS - P.IVA: 04429100235 - REA: vr-419537
Registrazione al Tribunale di Milano n. 221 del 25/07/2018

Resta aggiornato sulle novità!

Iscrivendoti alla nostra newsletter ti terremo aggiornato sulle novità più importanti e le prossime pubblicazioni!

La tua iscrizione è andata a buon fine!